SIMULATORE FOTO con Camerasim.com

Posted on

SIMULATORE FOTO con Camerasim.com

camerasim.com

 

 

Le impostazioni del simulatore:

Illuminazione

L’illuminazione determina come la fotocamera deve essere impostata.
Con poche eccezioni, non si può mai avere troppo molta luce. Utilizzate questo cursore
permette di sperimentare con differenti condizioni di illuminazione interna ed esterna.

Distanza

Questo cursore simula visivamente la distanza del soggetto.

Focale

Spostando il cursore è come se si usasse lo zoom (in e out) del vostro obiettivo. Un’impostazione allargata (out) crea maggiore profondità di campo (più cose sono messe a fuoco), mentre lo zoom-in (ingrandimento del soggetto) crea meno profondità di campo: solitamente solo il soggetto sarà a fuoco).

Modo

Le modalità di esposizione di una reflex consentono di controllare un’impostazione mentre la fotocamera
regola automaticamente le altre.
In modalità Priorità Otturatore (shutter), si imposta la velocità dell’otturatore mentre la fotocamera imposta l’apertura.
In modalità Apertura (aperture)è possibile impostare l’apertura (f-stop), mentre la fotocamera imposta la velocità dell’otturatore.
In modalità Manuale (manual) il fotografo controlla personalmente tutte le impostazioni.

ISO

Gli ISO determinano la sensibilità della macchina, in altre parole quanta luce arriverà al sensore al momento dello scatto. Impostazioni ISO elevate consentono tempi di posa più veloci in condizioni di scarsa
luce, ma introducono disturbi (rumore) nell’immagine. Basse impostazioni ISO producono immagini più pulite
ma richiedono più luce. In genere, si deve utilizzare il valore più basso consentito dall’illuminazione in cui si opera.

Apertura

L’apertura, o f-stop, determina la grandezza dell’apertura del diaframma che può aprirsi o chiudersi facendo entrare così più o meno luce. L’apertura si misura secondo una scala di numeri, chiamati “f-stop” i cui valori variano secondo una scala predeterminata: f/2.8, f/4, f/5.6,f/8,f/22 ecc.
Numeri f più bassi corrispondono ad un’apertura più grande. La cosa importante da ricordare è questa:
più alto è il numero f, maggiore sarà la profondità di campo (più cose davanti e dietro al soggetto saranno
a fuoco) ma sarà necessaria più luce.
Più basso è il numero f, minore sarà la profondità di campo (meno cose davanti e dietro il soggetto saranno a fuoco) e sarà necessaria meno luce.

Velocità otturatore

La velocità dell’otturatore determina per quanto tempo l’otturatore deve essere aperto, permettendo alla luce di entrare nella macchina fotografica, esponendo correttamente l’immagine. Tempi di posa veloci consentono di “congelare” l’azione, ma necessitano di molta luce. Tempi di posa più lenti permettono di fotografare con meno luce, ma possono causare sfocatura o motion blur nell’immagine.