Le meraviglie dell’Alto Adige in 3D viste dal proprio computer di casa

Posted on

«Tour dell’Alto Adige» è questo il sito per vedere le meraviglie dell’Alto Adige in 3D sul proprio pc di casa. E’ realizzato dall’azienda bolzanina 3D-Pixel in collaborazione con Avs e Fondazione Cassa di Risparmio.

 

La telecamera «hi-tech» usata in alta quota è quella che la 3D-Pixel fornisce alle procure e alle forze dell’ordine per le riprese sulle scene del crimine in tutta Italia, e al ministero dei Beni culturali per le ricognizioni nelle chiese pericolanti a L’Aquila.

Il progetto comprende il tradizionale web, con una propria homepage (www.suedtirol3d.it o www.altoadige3d.it), così come Google Earth, Google Maps e le applicazioni di Apple, poiché sarà possibile scaricarlo come App gratuita sugli i-Pad e gli i-Phone (il nome sarà «SouthTyrol360»). Il procedimento è dispendioso, la tecnica molto raffinata.

Le riprese vengono effettuate tramite una telecamera high tech collocata in un determinato ambiente: l’obiettivo ruota sul proprio asse, riprendendo foto sferiche con un passo rotatorio di 360 gradi. L’osservatore può visionare queste «foto sferiche» sullo schermo del computer come fotografie «classiche», ma anche muoversi nello spazio con il mouse: esattamente come se fosse un «visitatore reale» immerso in un paesaggio.  Con le  80 località altoatesine, con un semplice clic, sarà possibile viaggiare da un panorama all’altro, dalla val Venosta alla Bassa Atesina, oltrepassando Burgraviato, valle Isarco e val Pusteria, fino alle Dolomiti come ad esempio Castel Juval, il Rifugio Petrarca, il Colle, San Martino di Monteneve, Fortezza, il Corno del Renon, Castel Firmiano, il Lago di Anterselva, la Cima di San Cassiano, la Plose e l’Alpe di Fanes.

clicca su immagine per ingrandire (immagine 1)

Avviso sin dal principio che bisogna avere una buona linea e un pò di pazienza per visitare il sito in quanto le immagini essendo in alta qualita ci impegano un po’ a caricarsi.

Man mano che guardate le bellissime immagini vi compariranno delle  ” i”  (vedi immagine 1)

e cliccandoci sopra si aprirà una finestra con delle informazioni.  Mentre se cliccate su Google Maps vi si aprirà una finestra che indica la posizione della foto (vedi immagine 2) e cliccando sui punti rossi potrete raggiungere la foto immediatamente.

clicca su immagine per ingrandire (immagine 2)

Non si tratta di un procedimento semplice, poiché la ripresa di queste immagini richiede determinate condizioni atmosferiche e una particolare luce. Inoltre esistono soggetti invernali ed estivi e molti luoghi sono raggiungibili solo in elicottero. La speciale telecamera necessita di circa 15 minuti per ogni ripresa e, successivamente, le foto digitali vengono scaricate sul computer, consentendo d’ammirare i panorami dell’Alto Adige.

Lodevole iniziativa per rendere l’idea dei meravigliosi posti che abbiamo in Alto Adige  comunque visitarli e arrivarci magari anche con molta fatica è sicuramente un esperienza interessante.